Come investire 10.000 Euro

Rispetto a somme inferiori, sono maggiori le possibilità di investire 10.000 Euro. A chi ha somme inferiori diciamo che è comunque possibile fare investimenti anche con micro risparmi, già con poche decine di Euro e mettere a frutto del denaro che finiresti per spendere in cose magari anche di dubbia utilità e che in ogni caso non producono nulla.

Un Imprenditore che si occupa anche parecchio di diffondere cultura finanziaria dando spunti di riflessione sulla mentalità giusta per usare il denaro, Alfio Bardolla, nei suoi corsi evidenzia la differenza fondamentale di mentalità tra imprenditori/investitori e la maggior parte dei lavoratori dipendenti. Questi ultimi possono anche guadagnare buoni stipendi ma la disponibilità di denaro li porta spesso a spendere in auto di grossa cilindrata, costose e magari anche prestigiose o in beni tecnologici di lusso che producono, infine, solo spese, non rendono.

Nella mentalità dell’imprenditore e dell’investitore, invece, il ragionamento va a come far fruttare il denaro, farlo lavorare per noi producendo reddito automatico mentre gli sforzi possono essere rivolti a creare altro reddito da investire e far fruttare a sua volta. E’ questa mentalità che consente di puntare a far soldi virtualmente all’infinito. Non possiamo sostenere che investendo 10.000 Euro diventerai ricco, sarebbe una falsità enorme, ma da questo puoi partire per applicare una nuova mentalità che potrà nel tempo migliorare la tua vita.

Dove investire 10.000 Euro

Va innanzitutto puntualizzato che qualsiasi investimento ha una dose di rischio tanto maggiore quanto maggiori sono i rendimenti attesi e che l’investimento va fatto in modo ragionato secondo le conoscenze che si hanno; inutile, anzi, deleterio lanciarsi in investimenti senza un’adeguata conoscenza dell’ambito in cui si investe, dei mercati, delle condizioni che possono avere influenza sul loro andamento, sarebbe semplicemente un azzardo che aumenta di molto il rischio di perdere capitale e nessuno desidera questo.

Se non vuoi rischiare, devi affidarti a strumenti quali i Buoni Fruttiferi Postali o i Titoli di Stato italiani, sempre garantiti con il rischio azzerato ma se sei disposto ad affrontare rischi, puoi investire i tuoi 10.000 Euro in azioni, sempre diversificando, dividendo il tuo capitale in più fette da destinare ad azioni di aziende diverse in modo che se le azioni di un’azienda dovessero andare male, puoi sempre recuperare dalle altre azioni.

Da poco tempo è possibile investire in PIR, in pratica acquisendo quote di partecipazione di medie e piccole imprese, un settore che al momento è trainante nell’Economia nazionale italiana. Questo investimento consente alle piccole e medie imprese di poter investire a loro volta al fine di crescere e aumentare il loro reddito, che si ripercuote sul tuo rendimento.

Abbiamo accennato ai Titoli di Stato italiani, garantiti e sicuri ma che forniscono rendimenti limitati mentre è possibile investire 10.000 Euro in titoli di Stato di nazioni emergenti, che presentano tassi di rendimento anche parecchio interessanti ma ricorda che se uno Stato promette alti tassi di interesse per la sottoscrizione di suoi titoli, significa che vi è scarsa fiducia nella sua economia, quindi la dose di rischio aumenta proporzionalmente.

Ricordiamo ciò che è successo a investitori che avevano messo il loro denaro in Titoli argentini con alto rendimento e alla fine hanno perduto tutto per via del crack di Stato nel Paese Sudamericano. Attenzione, quindi, lasciatevi consigliare da persone esperte senza lasciare che il luccichio offuschi la vostra ragione.

Puoi, infine, seguire la strada del Trading Online soprattutto attraverso le Opzioni Binarie che sono meno complicate da seguire e gestire ma sempre con cautela e ragionamento e soltanto dopo aver osservato e studiato con attenzione le dinamiche dei mercati sui quali pensi di operare. Considera che anche nel Trading Online vi sono dei costi di gestione e di commissioni che erodono il tuo guadagno e che sui rendimenti vi sono imposte da pagare.