Investimenti e risparmio, meglio la Borsa o sotto il materasso?

Chi ha un gruzzoletto da investire spesso è attratto dai potenziali rendimenti che offre il mercato azionario anche se i rischi che si corrono spesso sono elevati. Ma ci sono anche coloro che consultano sul web la lista dei casino online per tentare un colpo di fortuna, e quelli che invece dal capitale vogliono un livello di protezione tale che non si fidano di nessuno e che, di conseguenza, preferiscono, come si dice, mettere i soldi sotto il materasso. Ed allora, qual è il posto giusto per nascondere i soldi in casa?

I posti migliori dove nascondere i soldi

Ebbene, in accordo con quanto è stato riportato dall’Agenzia di Stampa Adnkronos.com, citando il sito ‘La Legge per Tutti’, per nascondere i soldi in casa ci sono tante soluzioni alternative a quella più ovvia rappresentata dal materasso.

Uno dei posti classici e più sicuri per nascondere i propri risparmi, magari quelli di una vita, è rappresentato dalla cassaforte che andrebbe coperta non con un quadro, come si vede spesso nei film, ma con un mobile pesante in modo tale che nell’eventualità i ladri nel cercarla saranno comunque costretti a fare molto rumore.

Spesso, inoltre, per nascondere i soldi in casa ci vuole pure un pizzico di creatività, ma in ogni caso ci sono alcuni posti da evitare in quanto sono quelli dove di norma i ladri vanno subito a cercare. Ci riferiamo, nello specifico, ai soldi che vengono nascosti dentro i libri, all’interno delle riviste e nei portafotografie. Lo stesso dicasi pure per i soldi che vengono nascosti nei cassetti, anche se questi hanno il doppiofondo, e per la classica mattonella in quanto è facilmente identificabile dal dislivello nella pavimentazione, anche se è minimo, e dal rumore di vuoto che fa.

Dove nascondere i soldi?

Tra le idee originali per nascondere i soldi, inoltre, c’è la cuccia del cane, il case di un PC, dentro una stampante o magari all’interno di qualche vecchio giocattolo. Ci sono poi soluzioni drastiche per nascondere i soldi come quella di murarli in una parete, ma bisogna trovare il posto ed il punto giusto in quanto, se troppo umido, si rischia poi di trovare le banconote marce o comunque fortemente deteriorate e spesso pure con la muffa.

in generale per nascondere in casa i soldi non esiste a priori un posto infallibile, che sia davvero a prova di ladro, ma di certo è bene valutare tutte le opzioni e tutte le soluzioni possibili evitando comunque scelte banali. Rispetto al passato, tra l’altro, anche in Italia è tornata in auge l’esigenza di mettere i soldi sotto il materasso considerando che i risparmiatori, a seguito di crisi e di salvataggi bancari, sono tornati ad avere poca fiducia negli istituti di credito. Basti pensare, in Italia, ai casi di Banca Etruria, Banca Marche, Carichieti e Carife che sono state salvate dal Governo per decreto, ma che ha lasciato i possessori di bond subordinati con il cerino in mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *